La Chiesa per la scuola - News ed eventi - 2015 - Luglio - Le relazioni affettive tra desiderio, fantasie e realtÓ 

Le relazioni affettive tra desiderio, fantasie e realtÓ   versione testuale

A Roma il 4 luglio


Cosa significa oggi fare buona educazione dell’affettività e della sessualità ? Come dotarci di strumenti adeguati per continuare a costruire quell’alleanza scuola-famiglia che dovrebbe vederci insieme, genitori e docenti, per curare l’educazione dei nostri ragazzi, superando qualsiasi atteggiamento di delega o, peggio, di ostilità ?

A queste domande cercheranno di dare risposta gli organizzatori del seminario “Le relazioni affettive. Tra desiderio, fantasie e realtà. Maschile e femminile a confronto” che si terrà sabato 4 luglio 2015, a Roma, nel contesto del Meeting della Famiglia.

L‘incontro è organizzato dal Forum delle Associazioni Familiari nell’ambito del progetto Il Filo e la rete del Lazio presso l’Istituto Pio XI in Via Umbertide 11, Roma.

Dopo i saluti iniziali affidati a Francesco Belletti, del Forum associazioni familiari, Stefania Giannini, ministro dell'Istruzione e Vittorio Sozzi - direttore dell'Ufficio nazionale per l'educazione, la scuola e l'università - toccherà a Giuseppe Mari, ordinario di Pedagogia generale presso l'Università Cattolica di Milano aprire i lavori con il suo intervento che dà il titolo al seminario.

A seguire la tavola rotonda dedicata a "Educare l'affettività e la sessualità. Quale alleanza fra scuola e famiglia?" che si concentrerà su due aspetti principali: gli strumenti per la costruzione di un'alleanza scuola-famiglia e le conseguenze antropologiche e pedagogiche del Gender sulle nuove generazioni.

La mattinata sarà quindi conclusa da Francesco Belletti e da don Paolo Gentili, direttore dell'Ufficio nazionale per la pastorale della famiglia, con la relazione "Nuovi orizzonti per l'affettività: alla riscoperta di un nuovo umanesimo".

Il pomeriggio sarà quindi quasi interamente occupato dal confronto tra alcune buone prassi. Ad essere presentati e analizzati saranno alcuni progetti formativi e laboratori che hanno messo a tema la sessualità e l'affettività in un contesto di responsabilità che ha coinvolto genitori e docenti.

Tra di essi: "Il corpo racconta", "L'amore ai tempi di Facebook", "La luna nel pozzo", "Progetto Pioneer", "Teenstar".

le conclusioni sono sono affidate a Franceso Belletti, Don Paolo Gentili e Vittorio Sozzi. Al termine è previsto, inoltre, un incontro dei referenti delle buone prassi per un confronto sulle possibilità di sviluppo della loro azione e per la presentazione delle istanze della rete.

Ci si interrogherà sulla formazione delle equipe sul territorio, sull'accreditamento, la validazione, i finanziamenti istituzionali e l'elaborazione degli strumenti multimediali.